Caritas Cittadina – Resoconto anno 2019

Di concerto con Centro di Ascolto, Centro Aiuto alla Vita e Servizi Sociali del Comune e grazie al contributo, spesso nascosto, di tante persone comunichiamo quanto si è potuto fare nel 2019, consapevoli di non essere riusciti come si sarebbe voluto, ad intervenire in ogni situazione.

Sono stati spesi in totale Euro 16.971,00:
– contibuti per affitti Euro 400,00;
– bollette gas – enel – acqua – raccolta rifiuti Euro 5.699,00;
– farmaci, cure o spese specialistiche Euro 753,00;
– trasporti pubblici Euro 608,00;
– aiuti a favore di minori (spese scolastiche, mensa, asili, frequenza oratorio estivo, ecc.) Euro 1.222,00;
– emergenza di varia natura (acquisto viveri particolari, latte e pannolini, riparazioni, allestimento, montaggio arredi, ecc.) Euro 8.286,00.

Accolte in Casa Beretta Molla 15 persone.
Negli appartamenti: 8 persone in emergenza abitativa.

Sono stati distribuiti 1.140 pacchi viveri secchi (pasta, riso, scatolame, ecc.).
Sono stati distributi 4.320 pacchi di prodotti freschi (scadenza ravvicinata).

Sono seguiti dalla Segreteria 238 nuclei familiari per un totale di 778 persone che accedono ai vari Servizi con diversa modalità di frequenza: gli italiani sono il 42% e gli stranieri il 58%.

Tutto questo è possibile grazie a:
– ai diversi negozi e Supermercati che donano con continuità;
– al Banco Alimentare Lombardo che invia alimentari dalla Comunità Europea;
– ai tanti singoli che facendo la propria spesa si ricordano di chi ha bisogno;
– a chi ritira, prepara e distribuisce i pacchi secondo la composizione della famiglia;
– al servizio di Sartoria Solidale che ripara, insegna l’arte ad alcune signore;
– alle signore del Guardaroba che con pazienza selezionano e distribuiscono i capi di abbigliamento;
– ai volontari del Gruppo Cura che mettendoci del proprio accompagnano le persone nei vari presidi ospedalieri per cure , visite, terapie;
– a chi insieme alle nostre Suore quotidianamente si occupa della Casa Beretta Molla;
– al gruppo di persone che gestisce il magazzino arredi e elettrodomestici in buono stato;
– ai volontari che nella nostra Comunità si occupano della manutenzione nelle varie strutture, importantissima;
– al gruppo Coscritti del ’38 che da anni regolarmente e in forma anonima sostiene economicamente casi di particolare gravità;
– a chi con professionalità insegna la lingua italiana a persone straniere;
– a chi nel nostro Centro di Ascolto, con discrezione, indirizza verso i vari bisogni e condivide problemi spesso difficili, dolorosi, esistenziali, di relazione;
– ai Servizi Sociali, Tecum e CdA Decanale per la quotidiana collaborazione;
– e anche al Prevosto don Luigi, primo motore e sostenitore di tutto questo.

Tutto, sempre, nel nome del Signore!!
GRAZIE di CUORE a TUTTI