Celebrazione delle esequie – Indicazioni

Nell’articolo tutte le nuove disposizioni per partecipare alle celebrazioni delle esequie.

A seguito di una ripresa ordinata delle celebrazioni dopo il periodo di lock-down la nostra Comunità Pastorale per la Celebrazione delle esequie/funerali rende note le seguenti indicazioni:
– di norma la celebrazione delle esequie avviene senza Eucaristia, se non per esplicita e motivata richiesta della famiglia, concordata con il prete referente della parrocchia;
– la celebrazione viene preceduta dalla recita del S. Rosario che pertanto non avviene nell’abitazione del defunto;
– la partecipazione al funerale è consentita alle stesse condizioni prescritte per le altre celebrazioni liturgiche (ingresso contingentato per il numero max indicato alle porte della chiese, misurazione della temperatura corporea, distanziamento di sicurezza,…). Per maggiori informazioni consultare articolo dedicato –>prosegui
– non è previsto alcun corteo funebre né verso la chiesa né verso il cimitero: qui avviene l’ultima benedizione prima della sepoltura. In caso di cremazione avviene alle porte della chiesa;
– la memoria nominativa del defunto durante l’Eucaristia avviene a tutte le S. Messe celebrate nella comunità pastorale nella domenica seguente; inoltre una S. Messa a suffragio di tutti i defunti del mese viene celebrata nella prima settimana del mese seguente nelle singole parrocchie (trigesimo).